www.archive-org-2014.com » ORG » C » CIBERJOB

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".

    Archived pages: 695 . Archive date: 2014-01.

  • Title: Jardines de Italia
    Descriptive info: Recortes de prensa y noticias de jardines (Sección fuera de España).. Jardines de Italia.. Portada de Ciberjob.. Historico de noticias de los.. Para escribirnos.. martes, marzo 02, 2010 :::.. Fuente:.. Positanonews.. Fecha:23-1-10.. Autor: Luigi Buonocore.. RAVELLO Y EL "JARDÍN ENCANTADO DE KLINGSOR": 130 AÑOS DE HISTORIA.. Entrammo nella vecchia Ravello; nella solitudine di queste rocce ci trovammo improvvisamente di fronte ad una città moresca con torri e case ornate da fantastici arabeschi.. Qui ci sono solo alberi, rocce e, più in basso, in una lontananza di sogno, il mare, talvolta rosso come porpora.. Così Ferdinand Gregorovius, nel 1872, descriveva una città dai nobili natali, ricca di vestigia del passato ma difficile da raggiungere, che, dopo un lungo letargo, diventava meta dei viaggiatori europei, attratti da quelle bellezze della natura e dell arte capaci di trasformare in viaggio in una "serendipity", felice e inaspettata scoperta a rigenerazione dell animo.. Questo meraviglioso scenario dovette aprirsi anche agli occhi di Francis Nevile Reid, botanico scozzese ed appassionato cultore d arte, che nel 1851 aveva acquisito l hospitium domorum dei Rufolo.. Il complesso monumentale aveva magnificato la nobile famiglia, il suo orgoglio, la sua potenza economica e politica, giunta al massimo splendore con la corona angioina.. Sovrani e pontefici erano stati ospitati nei luoghi in cui sembrava di intravedere quel palagio con bello e gran cortile nel mezzo e con logge e con sale ( ) e con giardini meravigliosi e con pozzi d acque freschissime , cornice alla onesta brigata del Decameron.. A metà dell Ottocento, però, il palazzo presentava solo in minima parte l aspetto originario per le distruzioni del tempo e le manomissioni subite dopo il tramonto della celebre prosapia.. A partire dal XV secolo, infatti, la domus aristocratica era passata dapprima, per diritto di successione, alle famiglie Muscettola e Confalone e poi, successivamente, alla famiglia D'Afflitto che spese ingenti somme, finalizzate ad un intervento non sempre rispettoso delle "pietre antiche".. Il Palatium , però, era ancora capace di incarnare e di trasmettere quell ideale romantico, alimentato da rovine, giardini e torri fiabesche, che rimandavano ad armigeri e damigelle dell epica medievale.. Francis Nevile Reid provvide, pertanto, ai lavori di restauro,  ...   Richard Wagner, lasciato nell albo della Pensione Palumbo, a perenne ricordo di quel giorno memorabile, sembra ancora riecheggiare tra gli alberi secolari e le antiche rovine di Villa Rufolo.. Dopo un breve soggiorno ad Amalfi, Wagner era giunto in città, a dorso di un mulo, in compagnia della famiglia e del pittore Paul von Joukowsky, conosciuto qualche mese prima nella Villa d Angri a Napoli.. Grande fu l emozione del Maestro di Lipsia che, alla vista di Palazzo Rufolo, delineato da fiori esotici e cortine medievali, in un momento di vera e propria estasi, trovò l'ispirazione per l'ambientazione del quadro scenico del II atto del Parsifal, subito abbozzato dal pittore russo.. Tra intrighi d ombra e forme offerte dalla luce, il maestro ebbe innanzi agli occhi il palazzo incantato di Klingsor, la torre merlata che affonda improvvisamente, il magico giardino dove, tra fiori e colori d'oriente, le belle fanciulle-fiore, spiriti odorosi , cercano di sedurre il puro-folle , il bacio di Kundry, sospesa tra bene e male, apre l animo di Parsifal allo strazio della colpa, il pathos del momento culminante si scioglie in un deserto scenico ed interiore.. Crollano, infatti, le meraviglie del mago quando Parsifal traccia con la sacra lancia il segno della croce e il giardino inaridisce tra i lamenti delle fanciulle all unisono.. Queste architetture arabo-normanne somigliavano a certi melismi che Wagner aveva scoperto per il Parsifal.. In un ultima ebbrezza creativa il Maestro lottava contro se stesso: Era lui il mago Klingsor, aveva affascinato l arte e stregato il mondo.. A distanza di 130 anni il giardino fatato, apparso al Genio di Lipsia, rivive ancora oggi nelle eterne melodie che riecheggiano tra la vegetazione lussureggiante e le emergenze architettoniche, aperte a visioni di mare e di cielo, in una perfetta fusione di arte e natura.. Un patrimonio unico e insostituibile, espressione dell identità culturale cittadina in senso pieno, che Ravello, gelosa custode delle vestigia antiche, memore della sua vocazione internazionale, offre al mondo intero, senza la necessità di alcun nume tutelare, all'infuori della sua storia millenaria e della sua ricchezza culturale.. Luigi Buonocore.. tratto da www.. ravelloculturale.. blogspot.. com.. ::: Noticia generada a las.. 11:14 PM..

    Original link path: /jardines/dossier/italia/2010_03_01_aritalia.html
    Open archive

  • Title: Jardines de Italia
    Descriptive info: jueves, diciembre 31, 2009 :::.. Mentelocale.. it.. Fecha:10-12-09.. Autora: Francesca Baroncelli.. Parchi storici: via alla riqualificazione.. Villa Doria, Nervi, ma anche l'Acquedotto storico.. Iniziano i lavori di riqualificazione: come cambieranno i nostri parchi? Tante novità anche per l'Acquasola.. Al via i lavori per la riqualificazione dei Parchi storici di Genova, dell'Acquedotto e del Parco delle Mura.. Ad annunciarlo è l'assessora comunale ai parchi Pinuccia Montanari.. Grande attenzione alle aree botaniche e alla valorizzazione del turismo verde.. «Quando i lavori saranno conclusi, studieremo un sistema di gestione e amministrazione per ogni singolo parco», spiega Montanari, che anticipa: «a breve presenteremo le guide ai Parchi storici, ci stiamo lavorando».. I parchi non verranno rubati ai genovesi durante i lavori: «i cantieri renderanno inaccessibili solo le aree in ristrutturazione, ma le persone potranno continuare a frequentare i parchi».. Grandi novità per l'Acquasola, protagonista quest'anno del tormentone: parcheggio sì o parcheggio no?.. Il 2 novembre scorso il Tar della Liguria ha accolto il secondo ricorso del comitato degli ambientalisti contro la costruzione del parcheggio sotterraneo.. Pinuccia Montanari si è sempre dichiarata «contraria alla costruzione di parcheggi nel centro cittadino, perché servono solo a portare più automobili».. L'assessora ha chiesto un parere giuridico ad Amedeo Postiglione, presidente e fondatore dell'Icef (International Court of the Environment Foundation) ed ex giudice della Suprema Corte di Cassazione: «abbiamo chiesto il suo intervento per revocare la concessione senza arrecare danni economici ai cittadini.. La nostra sarà un'azione di auto tutela: stiamo individuando diverse strategie».. I lavori di riqualificazione del parco dovrebbero partire entro il luglio del 2011, «ma speriamo di ottenere un anticipo dei Fondi Colombiane (700.. 000 Eu) per iniziare nel 2010», conclude Montanari.. I lavori di riqualificazione dei Parchi storici partono da quello di Villa Rossi, a Sestri Ponente.. Gli interventi straordinari (Fondi POR stimati in 1.. 060.. 000 Eu) avranno inizio a metà gennaio 2010 e dureranno 730 giorni, con interventi di ricucitura e restauro dei percorsi e della vegetazione.. Verranno inoltre recuperati gli spazi che ad oggi non sono accessibili e saranno incrementate le alberature e le aree con fioriture.. In programma, anche la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione lungo i percorsi, nuove panchine, cestini porta rifiuti e tavoli da pic-nic.. Al via anche i lavori lungo l'Acquedotto storico (400.. 000 Eu, Fondi POR) con il restauro della Casetta dei Filtri,  ...   entro aprile 2011, prevede il consolidamento della briglia storica e la riqualificazione del laghetto che si trova nel parco.. PARCO VILLA PALLAVICINI.. Sono 3.. 710.. 000 gli Eu dei Fondi Colombiane impiegati per cambiare volto alla villa di Pegli.. È previsto il restauro dell'apparato decorativo del tempio di Flora, con i suoi stucchi del Centanaro risalenti alla metà dell'Ottocento.. Oggi anche i giardini del parco sono soggetti al degrado: il progetto si concentrerà sul Giardino di Flora, sulla serra e sui laghetti.. L'inizio del primo lotto dei lavori è previsto entro luglio 2010.. PARCO VILLA ROSAZZA.. Il parco, situato a Di Negro, è il più degradato a causa delle molte azioni vandaliche di cui è stato vittima negli anni.. La sua vegetazione è pressoché abbandonata e alcune piante, purtroppo, dovranno essere abbattute.. L'inizio dei lavori è previsto entro aprile 2010; l'importo dei Fondi Colombiane è di 2.. 140.. PARCO VILLETTA DINEGRO.. Il parco ha un grande valore storico e culturale: è stato sede si una importante scuola botanica, ma il suo ruolo si è perso nel tempo.. Soprattutto oggi è difficile accedervi.. Il progetto di riqualificazione vuole ridare vita al parco.. I lavori avranno inizio entro marzo 2011, per un importo di 800.. 000 Eu (Fondi POR).. PARCO DELLE MURA.. Con i suoi 630 ettari, è il più grande polmone verde della città.. I Fondi POR (254.. 000 Eu) verranno investiti negli interventi sull'Osservatorio astronomico, sulla Casetta rossa, sede della Podistica Peralto, dove nascerà un'aula didattica, e sulla realizzazione di un Planetario nei pressi di Mura delle Chiappe.. Migliorie anche nella cartellonistica del frequentatissimo percorso ginnico.. «È stato approvato un Protocollo d'intesa che collega il Parco delle Cinque Terre con quello delle Mura».. I lavori nel parco inizieranno entro ottobre 2010.. PARCHI DI NERVI.. I Fondi Colombiane (3.. 900.. 000 Eu) saranno investiti sul verde, con la sistemazione dello stato delle specie arboree, e sull'impianto idrico del parco.. Molte le novità: tre itinerari culturali (a pagamento) accompagneranno i visitatori a scoprire il parco dal punto di vista culturale, paesaggistico e naturalistico.. Verranno ripavimentati i vialetti, togliendo un po' di cemento a favore di una pavimentazione naturale.. Interventi anche sulle alberature, sugli imobili, che verranno messi in sicurezza, e sul Roseto.. «Per l'occasione vorremmo riproporre il concorso della Rosa Rifiorente - Premio Internazionale Città di Genova», aggiunge Montanari.. 8:25 PM..

    Original link path: /jardines/dossier/italia/2009_12_01_aritalia.html
    Open archive

  • Title: Jardines de Italia
    Descriptive info: domingo, octubre 04, 2009 :::.. Targatocn.. Fecha: 3-10-09.. Autor:.. Caraglio, Filatoio: incontro con Pejrone, creatore di giardini.. Domani, dopo il grande successo ottenuto dalle lezioni del giardiniere francese Jean Yves Meignen dell Abbazia di Valsaintes in Provenza, il Filatoio di Caraglio ospita il più grande creatore di giardini attivo oggi in Italia, l architetto Paolo Pejrone, che ha di recente ottenuto un grande successo editoriale con i volumi 'I miei giardini' e 'Gli orti felici'.. Alle 17, nella sala conferenze, Paolo Pejrone intratterrà il pubblico sul tema delle rose, in occasione della grande mostra dedicata alla rosa nell arte, visitabile fino al 25 ottobre.. Il catalogo della mostra, tra l altro, ospita un suo interessante contributo.. L ingresso è libero.. Siamo molto felici - dichiara Fabrizio Pellegrino, presidente dell associazione culturale Marcovaldo - di poter ascoltare i preziosi consigli, le straordinarie esperienze e i curiosi aneddoti sulle rose di Paolo Pejrone, raffinato estimatore e conoscitore delle più antiche e pregiate varietà.. Famose sono diventate le pagine dedicate alla rosa 'Iceberg' o alla 'Chinensis sanguinea' nel suo fortunato libro 'In giardino non si è mai soli'; sua è la prefazione al prezioso volume Theatrum rosarum curato da Elena Accati per l editore Allemandi nel 2005.. La rosa occupa un posto di riguardo anche nella splendida cornice del Castello di Masino, in occasione dell iniziativa 'Tre giorni per il giardino', che Paolo Pejrone cura da molti anni.. Paolo Pejrone è nato a Torino nel 1941 e vive a Revello, nel Saluzzese.. Laureatosi in architettura al Politecnico di Torino, diviene allievo di Russel Page e frequenta lo studio di Roberto Burle Marx a Rio de Janeiro.. Dal 1970 lavora in Italia, Francia, Svizzera, Arabia Saudita, Grecia, Inghilterra e Germania come architetto di giardini.. Collabora per vent anni con l'Editrice Condé Nast e con numerosi giornali e riviste d'opinione e specialistiche.. Dal luglio 1999 tiene la rubrica 'Fiori e giardini' su 'Tuttolibri'.. È vice-presidente per l'Italia della International Dendrology Society (I.. D.. S.. ), socio fondatore dell'Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio (A.. I.. A.. P.. ), ideatore e fondatore della mostra-mercato 'Tre giorni per il giardino' al Castello di Masino e fondatore e presidente dell'Accademia piemontese del giardino.. L iniziativa si svolge nell ambito della grande mostra ospitata al Filatoio 'Rose.. Purezza e passione nell arte dal Quattrocento ad oggi', che sta ottenendo un grande successo e che sarà visitabile fino al 25 ottobre con i seguenti orari: dal giovedì al sabato dalle 14.. 30 alle 19, la domenica dalle 10 alle 19.. Le persone che parteciperanno alla conferenza di Paolo Pejrone avranno diritto all ingresso gratuito alla mostra.. Info: associazione culturale Marcovaldo, tel.. 0171 618260 in orario di ufficio o 340 4962384.. http://www.. marcovaldo..  ...   aggiunge Ratti - Vorrei ricordare che la nostra provincia ha una lunga storia alle spalle.. Ben 35 anni fa uno dei primi esperti comaschi del settore fu in grado di far nascere 135 specie diverse di piante aromatiche.. In un periodo in cui se ne conoscevano al massimo 5».. L appuntamento di questi giorni a Cernobbio è di quelli da non lasciarsi sfuggire.. Basti pensare che la precedente edizione di una mostra di tale portata risale a più di cento anni fa.. Era infatti il settembre 1872 quando si svolse la prestigiosa Esposizione agricola-industriale comense , interrottasi poi nella seconda metà del 900.. Ecco così che per rilanciare questa gloriosa tradizione ritorna in scena il mondo ortofloricolo con questa kermesse.. Ieri sera all inaugurazione è intervenuta come madrina d eccezione Wanda Ferragamo, moglie del noto stilista Salvatore Ferragamo nonché grande appassionata di fiori e piante.. «Passeggiare in mezzo a tutte queste piante e sentire il profumo dei fiori esposti in una magnifica cornice come quella del Lago di Como è davvero incantevole ha detto Wanda Ferragamo Ho appena visto degli splendidi melograni.. Mi sembra dai primi esemplari che ho potuto osservare che si tratta di un esposizione veramente suggestiva».. Va detto a tal proposito che la mostra Orticolario è organizzata dalla Società Ortofloricola Comense, con il supporto di Orticola di Lombardia (sodalizio milanese che da anni promuove la qualificata mostra-mercato Orticola ).. Saranno 150 gli espositori che occuperanno fino a domani i 6mila metri quadrati del polo espositivo.. «Sono un amante delle camelie ci dice sempre Wanda Ferragamo - Le colleziono da sempre.. Ne ho più di trenta varietà nella mia casa toscana».. Oltre alla possibilità di visitare gli stand, Orticolario offrirà anche momenti di confronto per gli appassionati.. La pittrice botanica Silvana Rava, ad esempio, esporrà alcune opere sulla flora spontanea del Lago di Como nell ambito della mostra Flora Comensis e terrà un corso di pittura botanica (sabato e domenica 10-12 e 14-17).. Sempre quest oggi, solo per citare alcuni appuntamenti, alle 11.. 30 è in cartellone l intervento I giardini del lago di Como e del suo territorio a cura di Achille Mojoli, assessore al Turismo della Provincia di Como, che presenterà la guida realizzata da Grandi Giardini Italiani.. Nel pomeriggio, alle 14.. 30, Diego Pessina parlerà del Giardino del Merlo di Musso , mentre, alle 15.. 30, verrà proiettato il documentario Il Giardino Pizzoni Ardemani in Valsanzibio prodotto da Luchino Visconti, che fu proprietario di Villa Erba.. Domani invece, alle 10.. 30, Delfina Rattazzi terrà una conversazione su Scrittori e artisti che hanno amato il giardinaggio.. Infine gli orari.. Sabato dalle 9.. 30 alle 20 e domenica dalle 9.. 30 alle 19.. L ingresso costa 9 euro.. 3:03 PM..

    Original link path: /jardines/dossier/italia/2009_10_01_aritalia.html
    Open archive

  • Title: Jardines de Italia
    Descriptive info: jueves, septiembre 24, 2009 :::.. Fuente:.. Marigliano.. Fecha: 24-9-09.. Autor: Giovanni Villano.. A Marigliano il più bel giardino del sud Italia.. L incanto di un paesaggista è in via Cavour, a Marigliano.. La rivista Casa mia decor , nell ambito dello spazio dedicato alle più belle cose del Mediterraneo, ha individuato nella villa Bruscino il più bel giardino del sud Italia.. A realizzarlo qualche anno fa fu l imprenditore botanico, Mario Margheriti,valente architetto e presidente del vivaio Torsanlorenzo Florovivaisica.. Quello di casa Bruscino è un vivaio importantissimo per collezione, bellezza e varietà di essenze arboree e floreali con incantevoli chiaroscuri di stile inglese, fughe prospettiche e angoli alberati di struggente romanticismo , scrive Patrizia Spinelli Napoletano nel servizio che appare sul numero di settembre di Cmd.. Un vivaio incantevole, quello mariglianese, diventato un modello per tutta Italia fino al punto che nei giorni scorsi è stato punto di incontro dei campisti nazionali.. A fare da guida agli amanti della flora è stata la signora Carmela Bruscino a cui in particolare sono state chieste spiegazioni sull origine di un raro melograno di colore arancione e di alcuni fiori che provengono dalla splendida isola d Ischia.. Il giardino di villa Bruscino, infatti, raccoglie in un unico polmone verde tutta l Italia attraverso un favoloso viaggio tra verde, fiori e natura.. Il tutto fa da sfondo alla bellissima villa progettata dall architetto sorrentino, Alessandro Fiorentino.. Un miracolo attuato nell ultimo decennio grazie alla sensibilità dei proprietari e che pone Marigliano all attenzione dei più grandi botanici.. All incontro, che ha aperto le porte della villa a tutti gli esperti, hanno preso parte anche il cavaliere, Guido Galdi, giornalisti, e i vertici dei Lions Club vesuviani.. 5:45 PM.. Il Resto del Carlino.. Fecha:21-09-09.. IL RESTAURO.. Torna a vivere il giardino di Ludovico il Moro.. 'Rinasce' il verde di Palazzo Costabili.. Gli spazi verdi dell'antico palazzo, sede del Museo Archeologico di via  ...   a mezzogiorno, non è l originale cinquecentesco ma una simulazione neo-rinascimentale realizzata alla metà del secolo scorso su un area che corrispondeva in parte con gli antichi orti del palazzo.. Il giardino di rappresentanza vero e proprio, di cui non rimane che un brandello, si trovava a levante, lungo la via della Ghiara.. Il giardino.. ha subìto nel tempo molti interventi ma l impianto delle varie specie è sempre stato dettato più da opportunismi o mode del momento, che da un progetto organico e unitario.. Non bastasse, lo stato dell impiantistica è obsoleto, alcuni alberi mostrano preoccupanti segni di degrado e necessita di manutenzioni sproporzionate alle risorse umane del Museo.. Il nuovo giardino.. manterrà l impostazione storica degli anni Trenta, i percorsi geometrici con le siepi di bosso, il labirinto, il pergolato di rose, il fondale coi monumentali cedri del Libano, ma proporrà anche una nuova interpretazione del verde, eliminando le piante più recenti per sostituirle con quelle storiche recuperate grazie a sofisticate ricerche interdisciplinari.. Nell area che ospitava il cosiddetto barcone di Logonovo sarà impiantato una sorta di museo archeo-geo-morfologico , una specie di piccolo giardino Zen in cui saranno esposti i segnacoli tombali rinvenuti nella necropoli spinetica, elementi lapidei provenienti da tutto il bacino del mediterraneo che testimoniano le rotte commerciali dell emporio etrusco-greco di Spina.. Il progetto.. di restauro si avvale di indagini a tutto campo in grado di garantire all intera operazione un quadro conoscitivo il più possibile preciso e dettagliato.. Indagini archeobotaniche e palinologiche hanno restituito interessanti dati sulle specie vegetali presenti nell area nel corso dei secoli.. Studi agronomici condotti da Giovanni Morelli, in collaborazione con il Comune di Ferrara (che ha anche sostenuto le spese), hanno consentito di ricostruire un quadro completo dello stato vegetazionale e agronomico.. L istituto Navarra di Ferrara ha clonato il bosso originale per mettere a disposizione nuove piante da impiegare nella integrazione delle siepi.. 5:17 PM..

    Original link path: /jardines/dossier/italia/2009_09_01_aritalia.html
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: Ebentos y noticias de actualidad de jardines, congresos, exposiciones, etc.. Eventos.. jueves, octubre 10, 2002 :::.. CONGRESO.. EN BUSCA DEL JARDÍN PERDIDO.. Reflexiones sobre el uso y la rehabilitacion de jardines históricos.. Granada, 22, 23 y 24 de octubre de 2002.. LUGAR DE CELEBRACIÓN: Palacio de Congresos y Exposiciones de Granada.. P/ del Violón s/n 18006.. Granada.. ASESORÍA TÉCNICA: Dña.. Carmen Añón Feliú.. ICOMOS.. ORGANIZA.. Dirección General de Cooperación y Comunicación Cultural.. Subdirección General de Acción y Promoción Cultural.. Plaza del Rey, 1.. 28071 Madrid.. Tel: +34 917 017 151 / +34 917 017 000 (ext.. : 32109 / 32113 / 32112) / +34 917 017 118.. Fax: +34 917 017  ...   por fax o correo electrónico.. Se otorgarán créditos académicos por la asistencia.. Para más informacion sobre el congreso y su programa:.. http://velazquez.. es/cooperacion/jardines-historicos/.. 9:58 PM.. martes, octubre 08, 2002 :::.. 11 festival internacional de jardines de Chaumont-sur-Loira.. ,.. Conservatorio internacional de parques y jardines y del paisaje.. Granja del castillo, Chaumont -sur-Loira (Loir-et-Cher, a 17 de Km.. de Blois) Tel 02-54-20-99-22.. Cada día de 9.. 30 hasta la caida de la tarde hasta el 20 de octubre.. De 3,20 a 8.. Visitas guiadas gratuitas.. El festival tiene como temática este año el erotismo.. Podréis encontrar en el dossier de prensa un artículo que le dedica el periódico Le Monde.. 9:53 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2002_10_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: miércoles, noviembre 06, 2002 :::.. I Jornadas nacionales de asociaciones de amigos de jardines botánicos.. Organiza: La Asociación de Amigos del Jardín Botánico de Gijón.. Fechas: 16 y 17,de Noviembre.. Lugar: Centro municipal de Pumarín Gijón-Sur.. Las personas interesados en participar en las I Jornadas nacionales de amigos de jardines botánicos pueden recabar más información e inscribirse para participar en las mismas telefoneando al número 985092076, en el fax número 985382628 o en el e-mail producción@1bs.. info.. 9:48 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2002_11_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: jueves, diciembre 19, 2002 :::.. Congreso Internacional.. GESTIÓN DE LOS GRANDES PARQUES URBANOS.. "Los parques y el fomento de la convivencia".. Terrassa (Spain) 9, 10 y 11 de abril de 2003.. Auditorio del Parc de Vallparadís.. Organiza Ayuntamiento de Tarrasa (Barcelona) y la Asociación de Amigos del Parque de Vallparadís.. Interesante encuentro sobre otra misión de los parques urbanos.. para más información en :.. terrassa.. org/vallparadis/.. 7:57 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2002_12_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: domingo, enero 26, 2003 :::.. Edourd Vuillard.. Fechas: 19 de enero al 20 de abril de 2003.. National Gallery de Washington.. Exposició retrospectiva de este pintor francés impulsor junto a Bonnard del grupo de los Nabis.. Se exponen 230 obras, algunas de las cuales nunca han sido mostradas en público.. Como dato a destacar , los diez grandes paneles de la serie de ".. Jardines Públicos".. estan reunidos por primera vez desde 1906 en una única sala.. La exposición visitará posteriormente las ciudades de Montreal, París y Londres.. Para más información:.. nga.. gov/exhibitions/exhibits.. htm#vuillard.. swissinfo.. org/sfr/Swissinfo.. html?siteSect=105&sid=1575930.. 3:11 PM.. domingo, enero 19, 2003 :::.. Jardines.. Exposicion fotográfica de Ana  ...   (Pontevedra).. 4:00 PM.. lunes, enero 13, 2003 :::.. XXX CONGRESO DE LA ASOCIACIÓN ESPAÑOLA DE PARQUES Y JARDINES PÚBLICOS.. PARJAP 2003.. A Coruña (España).. 4-8 de Noviembre de 2003.. INFORMACIÓN GENERAL DEL CONGRESO.. Secretaría de la Asociación Española de Parques y Jardines Públicos.. Real Jardín Botánico.. Claudio Moyano, 1.. 28014 Madrid.. Teléfono: 913600880; Fax: 913600881.. Para más información :.. arrakis.. es/~aepjp/.. 10:21 PM.. sábado, enero 04, 2003 :::.. 40 Congreso Mundial de la Federacion Internacional FIAP de arquitectos paisajistas.. 25 al 29 de mayo de 2003 en Calgary (Canadá).. Tema del Congreso "Paysage aux abords".. Planteará los línites de la profesión.. Para más información : http://www.. csla.. ca/frn/frndocs/pdfs/f-Bulletin%20summer.. 8:07 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2003_01_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: martes, abril 29, 2003 :::.. Le ministère de la culture et de la communication vous propose.. Rendez vous aux jardins.. vendredi 23, samedi 24 et dimanche 25 mai 2003.. avec le soutien du Comité des Parcs et Jardins de France.. Para más información: http://www.. rendezvousauxjardins.. culture.. fr/.. 8:14 PM.. jueves, abril 24, 2003 :::.. Girona,Temps  ...   Girona abre sus jardines secretos.. Ya es tradicional que unos dias de mayo los jardines particulares de la vieja Gerona se abran al público Paralelamente otros jardines hechos para la ocasión invaden las plazas y los rincones de la ciudad.. Un evento a no perderse.. La ciudad es una fiesta.. Ayuntamiento de Girona.. 9:52 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2003_04_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: domingo, mayo 25, 2003 :::.. Le festival international des jardins Chaumont-sur-loire.. Le festival international des jardins a 12 ans :.. Mauvaise herbe !.. Du 23 mai - 19 octobre 2003.. Avec le thème mauvaise herbe , le 12e festival propose de creuser les effets botaniques et esthétiques d une famille de plantes drôlement vigoureuses, non cultivées, charmantes ou tout à fait canailles.. Les paysagistes vont-ils succomber à la sauvagerie envoûtante de ces plantes souvent essentielles à l équilibre biologique d un jardin ?Vont-ils exploiter leurs ressources médicinales, gastronomiques, ornementales ou bien carrément militer contre les mauvaises herbes inventées à la fin du XXe siècle ? Les 27 projets sélectionnés par  ...   jardiniers, designers et même stylistes de mode, scénographes de théâtre ou studio de tendances.. 3:20 PM.. domingo, mayo 04, 2003 :::.. 3er.. Concurso Internacional de Rosas Nuevas de Barcelona.. El lunes , 5 de mayo, se inicia en Barcelona la Semana de las Rosas, un conjunto de actividades y conferencias que complementan la exposición de rosas nuevas en la rosaleda del Parque Cervantes de la Avenida Diagonal.. El dia 10 se entregaran los premios a las rosas ganadoras del 3er.. Concurso Internacional de Rosas Nuevas.. Este año a los tradicionales elegidos por profesionales se otorga un nuevo premio: la rosa de las personas mayores.. Para más información:.. bcn.. es/parcsijardins/.. 9:02 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2003_05_01_areventos
    Open archive

  • Title: Eventos
    Descriptive info: domingo, junio 22, 2003 :::.. ABC.. Fecha:25-5-03.. Unánime respaldo de Patrimonio al proyecto del Patio de las Doncellas.. SEVILLA.. Como estaba previsto en el orden del día, la Comisión Provincial del Patrimonio estudió ayer el proyecto elaborado por el Patronato del Real Alcázar para rescatar la fisonomía original del jardín mudéjar que, mandado construir por Pedro I en el siglo XIV, existía en el Patio de Las Doncellas y que hasta fechas recientes era totalmente desconocido puesto que se hallaba oculto bajo la solería con que, tras rellenarlo, fue cubierto en el siglo XVI.. El proyecto fue defendido y explicado ante la Comisión por el director-conservador del monumento, José María Cabeza, que resaltó la importancia de la excavación realizada y de la decisión de prescindir totalmente de los añadidos posteriores para recuperar la traza original del jardín medieval, una iniciativa arrojada y valiente querenuncia deliberadamente a la aplicación estricta de la Carta del Restauro, que aboga por la restauración y recuperación de los monumentos sin prescindir de sus añadidos posteriores.. En el caso del Patio de Las Doncellas se ha apostado por la recuperación de la traza original, perfectamente conservada, prescindiendo de los añadidos que evitaban su contemplación, tratando con ello de recuperar con todas sus consecuencias el jardín mudéjar perfectamente  ...   Comisión del Patrimonio, que además felicitaron al Patronato del Alcázar por su arrojo y decisión a la hora de proponerlo, defenderlo y acometerlo.. Esta actuación, cuyo proyecto ha sido redactado por los arquitectos Antonio Orihuela y Antonio Almagro, de la Escuela de Estudios Árabes de Granada, cuenta con un presupuesto de 273.. 000 euros de los cuales el capítulo de excavaciones, el más importante, absorberá 135.. En síntesis, la actuación prevista consistirá en la total excavación y estudio del Patio, hasta llegar al suelo vírgen, lo que permitirá descubrir y analizar también los restos almohades y califales sobre los que fue construido el jardín, restos que serán posteriormente tapados para permitir la total recuperación de aquel.. El Patio cambiará así su fisonomía para dejar de ser una superficie ensolada y pasar a convertirse en un gran estanque central con dos arriates laterales cada uno de los cuales contará con tres naranjos sobre un prado florido.. 6:45 PM.. UNIVERSIDADE DE SANTIAGO DE COMPOSTELA.. Cursos de verano 2003.. VISIÓN ACTUALIZADA DE LOS JARDINES E LA JARDINERÍA.. Fechas: del 14 al 18 de julio.. Lugar: Auditorio Municipal de Caldas de Reis (Pontevedra).. Nº de horas lectivas: 29.. Director: Jesús Izco Sevillano.. Secretario: Íñigo Pulgar Sañudo.. Límite de alumnos: 50.. Universidad de Santiago.. 6:39 PM..

    Original link path: /jardines/eventos/2003_06_01_areventos
    Open archive





  • Archived pages: 695